Ultima modifica: 15 Settembre 2021
Liceo Statale "A. Serpieri" > News > Comunicato n. 46 – Percorso nazionale di “Biologia con curvatura biomedica” -terze classi a.s. 2021/22

Comunicato n. 46 – Percorso nazionale di “Biologia con curvatura biomedica” -terze classi a.s. 2021/22

COMUNICATO N. 46

Rimini, 15 settembre 2021

Agli studenti e e ai loro genitori

Ai docenti

Classi terze Liceo Scientifico

Oggetto: Percorso nazionale di “Biologia con curvatura biomedica” -terze classi a.s. 2021/22

Si rende noto che il nostro liceo è tra gli istituti individuati tramite Avviso Pubblico promosso dal MIUR a sperimentare dall’anno scolastico 2019-20, il percorso di potenziamento e orientamento “Biologia con curvatura biomedica”, istituzionalizzato grazie alla sottoscrizione di un protocollo tra il Direttore Generale degli Ordinamenti scolastici e il Presidente della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici, dei Chirurghi e degli Odontoiatri.
La prospettiva è quella di fornire risposte concrete alle esigenze di orientamento post-diploma degli studenti, per facilitarne le scelte sia universitarie che professionali: centocinquanta ore di lezioni frontali e sul campo per capire, sin dalla terza Liceo, se si abbiano le attitudini a frequentare la Facoltà di Medicina e comunque facoltà in ambito sanitario.
Il percorso nazionale, che riprodurrà il modello ideato e sperimentato presso il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, avrà una struttura flessibile e si articolerà in periodi di formazione teorica e in periodi di apprendimento mediante didattica laboratoriale.
La sperimentazione è indirizzata agli studenti delle classi terze del Liceo Scientifico, avrà una durata triennale (per un totale di 150 ore), con un monte ore annuale di 50 ore: 20 ore tenute dai docenti di scienze, 20 ore dai medici indicati dagli ordini provinciali, 10 ore “sul campo”, che nel progetto iniziale erano state ipotizzate presso strutture sanitarie, ospedali, laboratori di analisi individuati dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali; l’accertamento delle competenze acquisite avverrà in itinere in laboratorio attraverso la simulazione di “casi”. A causa dell’emergenza Covid le 10 ore su campo devono essere ridefinite per rispettare i criteri di sicurezza.
Con cadenza bimestrale, a conclusione di ogni nucleo tematico di apprendimento, è prevista la somministrazione di un test: 45 quesiti a risposta multipla condivisi dalla scuola capofila di rete che Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha individuato nel Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria a cui, tra l’altro, sarà affidato il compito di predisporre la piattaforma web (www.miurbiomedicalproject.net), per la condivisione, con i licei aderenti alla rete, del modello organizzativo e dei contenuti didattici del percorso.
Una Cabina di Regia nazionale (Massimo Esposito e Giuseppina Princi per il MIUR, Roberto Monaco, Roberto Stella e Pasquale Veneziano per la Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici), eserciterà la funzione di indirizzo e di coordinamento e valuterà sulla base dell’efficacia dei risultati scientifici ottenuti a fine percorso, la possibilità di regolamentare l’indirizzo in tutti i licei scientifici del Paese.
Gli studenti interessati dovranno comunicarlo alla segreteria consegnando il modulo di adesione allegato entro e non oltre il 30 settembre 2021.
Acquisite le adesioni sarà istituita una classe, selezionando gli studenti sulla base dei criteri decisi dal consiglio di istituto che sono i seguenti:

CRITERI DI COMPILAZIONE DELLE GRADUATORIE
Per ogni classe terza del Liceo Scientifico verrà compilata una graduatoria degli studenti interessati a partecipare al percorso a curvatura biomedica, sulla base dei seguenti indicatori ordinati per priorità decrescente:

  1. somma del voto di scienze moltiplicato per 1.5, del voto di fisica e del voto di matematica relativi allo scrutinio finale della classe 2a;
  2. in caso di parità, media complessiva di tutti i voti relativi allo scrutinio finale della classe 2a;
  3. in caso di parità, media complessiva di tutti i voti relativi allo scrutinio finale della classe 1a;
  4. in caso di parità, sorteggio.

MODALITÀ DI SELEZIONE
Il numero totale di studenti previsto è 30.
Dalle prime posizioni di ogni graduatoria verrà selezionato un numero di studenti proporzionale alla numerosità della classe. Se in una o più classi non si raggiungerà il numero previsto di iscritti per insufficienti adesioni al bando, secondo i criteri precedenti verrà compilata una graduatoria unica con gli esclusi, a cui attingere per i posti mancanti.
Il percorso sarà sviluppato in orario extracurriculare (con calendario da definire che sarà comunicato non appena possibile). Le lezioni saranno in presenza orientativamente un giorno alla settimana da ottobre a maggio, dalle 14.15 alle 15.30. Siamo ancora in attesa di conoscere le modalità di svolgimento delle 10 ore di attività sul campo.

Formalizzata l’istanza, la disciplina sarà inserita nel piano di studi dell’allievo/a e, in quanto tale, diverranno obbligatori: la frequenza, lo studio, le verifiche e la certificazione a conclusione dell’anno scolastico con relativa valutazione.
Le valutazioni conseguite non concorrono alla media complessiva ma all’attribuzione del credito scolastico e del voto di condotta. Per la validazione di ogni annualità si richiede:

  • partecipazione a tutte le quattro verifiche previste;
  • frequenza di almeno 2/3 del monte ore annuale delle attività formative.

Per ulteriori informazioni rivolgersi ai proff. Simona Macchini, Emiliano Zucchi, Mattioni Fabrizia, Civili Riccardo.

Si allegano i seguenti documenti:

Patto formativo studente- Modulo di adesione al percorso Biologia con curvatura biomedica classi terze

REGOLAMENTO DEL PERCORSO BIOLOGIA CON CURVATURA BIOMEDICA

Il Dirigente scolastico

Francesco Tafuro

(firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi Art.3, c.2. D.lgs. 39/93)

 

image_pdfimage_print